News

Il Ministro Gian Luca Galletti agli Stati Generali della provincia di Salerno

Si è tenuto presso gli stabilimenti industriali della “Cartesar SpA” il convegno “Stati Generali dell’Ambiente della Provincia di Salerno: Green Economy una sfida per il territorio” che ha visto, fra le altre, la presenza del Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti.

L’incontro, che ha affrontato il problema dei rifiuti in particolare la raccolta differenziata e il riciclo di carta e cartone, è  stato promosso dall’Associazione Socio – Culturale  “Raggio Verde”, con la collaborazione della “Cartesar SpA”, della Rete “100% Campania” e con il patrocinio di  “Legambiente Campania”,  ANCI Giovani Campania,  Assocarta, Comieco, ha lanciato una sfida per migliorare l’ambiente, promuovere il territorio ed in particolare  creare nuove opportunità in Campania.

All’appello hanno risposto generosamente le imprese, i sindaci e gli amministratori della Provincia di Salerno che hanno apportato il proprio contributo d’idee al dibattito col Ministro Galletti.

Il Ministro ha delineato il quadro dell’operato italiano sulla raccolta differenziata e la gestione dei rifiuti, una situazione ancora da migliorare ma sulla buon strada contrariamente a quella di altri Paesi. Galletti ha citato anche il Papa con l’enciclica “Laudato si’”, e l’accordo di Parigi e di New York per combattere i mutamenti climatici: ‘Per invertire le  modalità di gestione delle politiche ambientali non si può esser fuori dal mercato, per cui occorre raccogliere la sfida decidendo obiettivi da raggiungere nella politica governativa, con una strategia energetica nazionale’.

Alla convention sono stati affrontati i temi della  raccolta differenziata e limiti del riciclo di carta e cartone e  opportunità per le aziende del territorio in tema di sostenibilità.

In apertura Francesco Morra, presidente onorario di Raggio Verde, ha dato poi la parola a Regina Milo, Coordinatrice Regionale Anci Giovani Campania, che ha sottolineato come l’impegno istituzionale vada anche nella valorizzazione delle periferie, alla luce della recente legge sui piccoli Comuni.

Fra gli interventi anche quello del Direttore Generale di Comieco Carlo Montalbetti.